Pixel facebook
 
Skin ADV

Bimbi pagati per mangiare le verdure

Bimbi pagati per mangiare le verdureI bambini dovrebbero essere pagati per convincerli a mangiare le verdure. Proprio così: ‘comprati' per ingurgitare i tanto detestati broccoli e spinaci, disperazione di ogni genitore. La proposta, come riportano i media internazionali, è stata fatta da un esperto in materia, il britannico Tam Fry, portavoce dell’associazione National obesity forum charity. L’obiettivo è quello, appunto, di sconfiggere l’obesità infantile e tutti i mezzi sono validi, assicura Fry, anche questa specie di ‘corruzione di minorenni a fin di bene’. “Una ricompensa tangibile per i bambini che mangiano le proprie verdure permette loro di capire il valore del denaro e come risparmiarlo per il futuro - insiste l'esperto -. E' anche un modo per introdurli ad un altro aspetto del crescere e diventare responsabili”.

D’altronde un simile esperimento era stato tentato dall’American journal health economica che alla fine del 2015 ha ricompensato con 25 centesimi 8mila scolari di 40 istituti elementari ogni volta in cui hanno fatto un pasto sano. Dopo due mesi il risultato è stato sorprendente: il consumo di frutta e verdura è raddoppiato (anche se non sono mancate le critiche).

Vittoria Neri

Iscriviti alla nostra newsletter
per essere informato su SCONTI e OFFERTE
Lascia un commento
Seguici su facebook
Tieniti aggiornato sulle nostre offerte
costi modalita spedizione
Invita un amico
punti federltà
smart search
il tuo farmacista risponde

IL TUO FARMACISTA RISPONDE

inviaci una mail a:info@bosciaclub.it

Dal Lunedì al Venerdì dalle 09.30 alle 13.00
e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al numero blu
logo Sanco