Un orologio per diagnosticare il Parkinson


Il morbo di Parkinson può essere scoperto in pochi secondi grazie ad uno speciale orologio da polso. Lo strumento è stato messo a punto da Lazzaro Di Biase, neurologo dell'università campus bio-medico di Roma in collaborazione con i colleghi dell'università di Oxford. I risultati degli esperimenti sono stati pubblicati sulla rivista Brain e presentati al congresso internazionale su Parkinson e disturbi del movimento a Vancouver.

Il medico ha spiegato che si tratta di uno strumento con “un indice diagnostico non invasivo" e “un'accuratezza vicina al 92 per cento". L'orologio è stato brevettato e costerà pochi euro e sarà in grado di distinguere se la persona che lo indossa ha il Parkinson (solo in Italia i malati sono 300mila) o se il tremolio delle mani è tremore essenziale, patologia che non presenta un'evoluzione progressiva e richiede un diverso trattamento. Presto lo strumento potrà essere messo a disposizione dei neurologi e degli ambulatori dei medici di famiglia.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: