Stanchezza e ansia: e se fosse la tiroide?


Quanti problemi dà la tiroide: cambiamento di peso, irritabilità, ansia, insonnia, stanchezza frequente, depressione. In molti casi si pensa che la causa sia lo stress e i pazienti non ricevono una diagnosi adeguata. In realtà la maggior parte delle volte il senso di malessere generale e di debolezza dipende dal malfunzionamento della tiroide e se gli squilibri dell'ormone tiroideo non sono diagnosticati e trattati la situazione si cronicizza. I risultati sono emersi da un'indagine internazionale commissionata dalla Merk in collaborazione con la Thyroid federation international. 

Circa la metà (49%) delle intervistate ha dichiarato di aver attribuito la causa del proprio stato d'inquietudine o della difficoltà a dormire allo stile di vita scelto, mentre il 40% ha dato la colpa allo stile di vita per la sensazione di depressione, gli stati d'ansia e la sensazione di stanchezza. In realtà, questi sono sintomi comuni di un disturbo della tiroide. E se i disturbi della tiroide, che sono dieci volte più comuni nelle donne (il 17% delle quali a 60 anni potrebbe sviluppare l'ipotiroidismo) sono più difficilmente individuabili a causa di ‘autodiagnosi' sbagliate, un corretto trattamento potrebbe portare ad una risoluzione dei problemi in maniera veloce, semplice ed efficace. Basta - è questa la raccomandazione degli esperti - cominciare con un esame del sangue e una visita dallo specialista. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: