Medico radiato: non prescriveva la chemio


Nei giorni scorsi l'Ordine dei medici di Padova ha radiato un medico di famiglia condannato in Cassazione a un anno e sei mesi con la sospensione della pena per il reato di omicidio colposo. L'episodio riguarda un camionista di Vicenza morto nel 2007 per un tumore, un linfoma di Hodgkin, che il medico non curò con la chemioterapia ma con una blanda integrazione di vitamina C e di altre sostanze. Secondo l'Ordine, il linfoma di Hodgkin ha un tasso di guarigione del 95% e, quindi, se trattato con la chemioterapia, l'uomo avrebbe potuto salvarsi.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: