Approvato nuovo farmaco per i tumori rari


Il medicinale si chiama olaratumab e l'Aifa, Agenzia italiana del farmaco, l'ha autorizzato per il momento solo per gli adulti: è il primo farmaco per il sarcoma dei tessuti molli, tumori rari ed estremamente aggressivi, che viene approvato dopo 40 anni. Le sperimentazioni infatti hanno dimostrato che in associazione col medicinale chemioterapico doxorubicina è possibile una riduzione del 54% della mortalità e un prolungamento della sopravvivenza dell'80%.

I 3500 pazienti con metastasi gravi che ogni anno vengono colpiti dal sarcoma dei tessuti molli, cancro che si forma all'interno di muscoli, tessuti connettivi, vasi sanguigni o linfatici, nervi, legamenti e tessuto adiposo, hanno scarsa speranza di sopravvivenza a cinque anni. E' per questo che l'Agenzia europa del farmaco ha accelerato i tempi e non ha atteso neanche la terza fase della sperimentazione clinica, come avviene di solito. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: