Menopausa, via libera alle terapie ormonali


Via libera alle terapie ormonali in menopausa: le cure a base di estrogeni o progesterone non aumentano i rischi di morte. La novità è molto rilevante perché ribalta completamente la precedente impostazione adottata fin dai primi anni Novanta quando diversi studi avevano dimostrato la pericolosità delle terapie e gli effetti deleteri sulla longevità. Oggi, invece, una ricerca statunitense pubblicata sul Journal of the american medical association e condotta su 27mila donne per ben 18 anni, dice il contrario. “Possiamo offrire le prove che le terapie di supplemento ormonale in menopausa non uccidono", ha spiegato l'autrice della ricerca, Johan Manson dell'Harvard Medical School di Boston".

Nei 18 anni in cui sono state seguite le volontarie, ci sono state 2.207 morti per cancro e la mortalità per tumore è stata quasi identica tra le volontarie che usavano ormoni e le altre: 27,1 e 27,6. La conclusione degli esperti è dunque la seguente: “Questi dati possono rassicurare le donne che vorrebbero le terapie ormonali per trattare sintomi difficili della menopausa". 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: