Un milione di donne maltrattate durante il parto


Hanno vissuto esperienze traumatiche che hanno lasciato il segno al punto che il 6% delle donne che ha partorito la prima volta ha deciso di non affrontare una seconda gravidanza: un milionedi mamme maltrattate durante il parto. Un numero enorme, una cifra impressionante che emerge dalla ricerca “Le donne e il parto” realizzata dalla Doxa per conto dell’Osservatorio sulla violenza ostetrica in Italia, in collaborazione con le associazioni La Goccia Magica e CiaoLapo Onlus e presentata oggi a Roma. Precisamente, negli ultimi 14 anni un milione di mamme italiane ha vissuto un’esperienza di violenza ostetrica durante il travaglio o il parto: il 21% delle intervistate ha detto di aver subito durante il primo parto maltrattamenti fisici o verbale mentre il 40% ha dichiarato di aver subito azioni lesive della dignità personale. Il 6% delle neomamme inoltre ha affermato di aver vissuto l’intero parto in solitudine e senza la dovuta assistenza.

Oltre la metà delle intervistate (il 54%) ha denunciato di aver subito l’episiotomia (incisione vulvo-vaginale per facilitare il parto), pratica un tempo considerata un aiuto per agevolare l’espulsione del neonato ma oggi definita dall’Organizzazione mondiale della sanità “dannosa, tranne in rari casi”: il 15% di quelle che sono passate da questo vero e proprio intervento chirurgico c’è stata una menomazione degli organi genitali.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: