Herpes labiale: i rimedi naturali


Sapevi che l’abbassamento della temperatura repentini favoriscono l’herpes? 

Proprio cosi, l’abbassamento della temperatura di questi giorni, indebolisce le difese immunitarie e favorisce l’azione dei virus herpes simplex 1 (HSV1) latente nel nostro organismo.

Spesso, ci accorgiamo di avere l’herpes perché avvertiamo un fastidio sulle labbra che dopo le prime 24 ore si trasforma nell’eruzione di vescicole solitarie o a grappoli, rosse e ripiene di liquido.

Le vescicole si rompono e formano delle ulcere doloranti che guariscono da sole in 2-3 settimane.

Dopo l’infezione conclamata, il virus resta latente nelle radici nervose della colonna vertebrale e verrà riattivato nuovamente in caso di infezioni, traumi, stress e abbassamento delle difese immunitarie. E’ possibile avere l’herpes nei soggetti portatori del virus da 1 a 5 volte l’anno in base alle condizioni fisiche e ambientali. 

Che dieta e stile di vita adottare per prevenire l’herpes? 

Non esiste una ricetta valida per ciascuno. Date le premesse occorrerebbe evitare di debilitare l’organismo. Ad ogni modo una dieta a base di alimenti integrali, legumi, verdura, frutta e semi è ricca di vitamine per l’immunità dell’organismo. Occorre evitare alcol, zucchero e caffeina, tenere sotto controllo le allergie alimentari, fare regolarmente attività fisica o sportiva. 

È utile l’integrazione alimentare per combattere l’herpes labiale? 

Si è utile soprattutto in prevenzione. Tutti gli integratori che favoriscono il rafforzamento delle difese immunitarie risultano utili a questo scopo. Tra questi consigliamo gli integratori a base di uncaria, la vitamina C ad alto dosaggio da assumere più volte al giorno e gli integratori di vitamina E. In aggiunta è opportuno sapere che nuove evidenza scientifiche dimostrano come di integratori di flavonoidi hanno la capacità di modificare la reazione dell’organismo a virus e batteri. 

Chi soffre di recidive, può orientarsi alla gemmoterapia ed utilizzare Rosa Canina MG 1 DH da usare alla dose di 50 gocce due volte al giorno per 2 mesi. 

Per uso esterno se non si vuole utilizzare una crema topica a base di antivirale come il vectavir è possibile sfruttare le doti antibatteriche del Tea tree: Tea Tree HPS crema della Vividus. 

Ad ogni modo il team della farmacia online Bosciaclub è disponibile a suggerirti il prodotto maggiormente adatto ai tuoi bisogni.

 

 

 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: