Anoressia e obesità legate alla depressione


Anoressia e obesità potrebbero dipendere da un ormone ed essere legate alla depressione. Ad affermarlo è una ricerca dell'Università dell'Illinois, pubblicata sulla rivista Neuropsychopharmacology e condotta su 36 donne: 12 con anoressia nervosa, 12 di peso normale e 12 obese.

Graziano Pinna, primo firmatario dello studio, spiega all'Ansa che le patologie potrebbero tutte dipendere dalla cosiddetta “molecola del benessere", l'allopregnanolone. Si tratta di un derivato dell'ormone femminile progesterone che produce un umore positivo e, appunto, sensazioni di benessere. Dall'analisi dei dati infatti è emerso che più era bassa la concentrazione di allopregnanolone, più le donne anoressiche e obese soffrivano di depressione e ansia. Questa molecola quindi in futuro potrebbe essere impiegata dall'industria farmaceutica per produrre nuovi medicinali antidepressivi. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: