Perché gli anziani mangiano più dolci


Perché gli anziani mangiano più dolci? Non perché sono più golosi, la causa di questa diffusa abitudine è un'altra: con gli anni si attenua la capacità di avvertire i sapori, così la ridotta percezione del dolce e del salato può contribuire a modificare la dieta spingendo a preferire cibi troppo ricchi di zuccheri o di sale. E le conseguenze deleterie sulla salute sono facilmente immaginabili.

Gli esperti della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, recentemente riuniti a convegno a Napoli, hanno chiarito che oltre il 70% degli anziani introduce troppo sodio e zucchero ogni giorno. Questo perché con l'età la soglia di percezione può alzarsi fino a due volte il limite normale. Di conseguenza in questi casi serve una dose doppia di sale e zucchero. 

Come affrontare dunque questa variazione della dieta negli over 65? “Per renderla più equilibrata bastano facili accorgimenti - spiega all'Ansa Giuseppe Sergi, geriatra e nutrizionista della Clinica Geriatrica di Padova -. Per esempio preparare passati di verdura, frutta grattugiata, in macedonia o cotta al vapore: più gradevoli e più facili da masticare". 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: