Meningite: muore a 3 anni. Era vaccinata


E' morta il giorno di Natale a tre anni a causa di una meningite nonostante fosse vaccinata. La piccola, originaria di Capena (in provincia di Roma), per giorni ha combattuto con la febbre alta e con una condizione di salute sempre più precaria. Fino a quando i genitori hanno deciso di farla visitare all'ospedale Sant'Andrea, struttura in cui poi la bambina è stata ricoverata con la diagnosi, appunto, di meningite. Il quadro clinico è andato progressivamente peggiorando e si è reso necessario il trasferimento nel reparto di Terapia intensiva pediatrica del Policlinico Gemelli.

Tutto inutile: ormai la situazione era compromessa e la bambina è morta nel giro di 24 ore dal nuovo ricovero. L'autopsia ha confermato che ad ucciderla è stata una meningite pneumococcica. La Asl competente per il territorio in cui viveva la bambina ha predisposto la profilassi antibiotica per gli alunni della materna, i familiari e le altre persone che hanno avuto contatti con lei negli ultimi tempi. Adesso bisognerà aspettare qualche giorno e il risultato delle analisi per conoscere il ceppo e l’agente della meningite (se sia stata batterica o virale, cioè). 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: