Prima mano bionica in Italia


Si chiama Almerina Mascarello, è vicentina, ha 55 anni ed è il primo paziente in Italia a cui è stata impiantata una mano bionica. Almerina da 25 anni viveva senza una mano per un incidente sul lavoro. Poi un giorno ha dato l'ok per una protesi sperimentale e ora il suo caso è stato reso noto. Insomma, ha fatto da cavia e tutto è finito nel migliore dei modi: non solo la donna ha recuperato la funzionalità della mano ma adesso può godersi anche una piccola celebrità. La sua vicenda inoltre dà speranza a tante persone che si trovano nella sua stessa condizione di partenza.

L'intervento è stato eseguito nel giugno 2016 nel Policlinico Gemelli di Roma dal gruppo del neurologo Paolo Rossini. Il prototipo, unico nel suo genere, è stato progettato dalla Scuola superiore Sant'Anna di Pisa: i comandi sono contenuti in uno zainetto che la donna porta sempre con sé quando indossa la mano bionica. Ma non è finita. Anzi, gli esperti dell'istituto toscano che tutto il mondo ci invidia assicurano che questo è solo il primo passo. I prossimi saranno migliorare la tecnologia fino ad arrivare ad una specie di jojstick ancora più preciso ma con costi più bassi e quindi alla portata di tutti. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: