A cuore aperto senza trasfusione di sangue


Ad un paziente 62enne testimone di Geova è stata salvata la vita grazie ad un intervento chirurgico al cuore con una tecnica innovativa che non prevede trasfusione di sangue  e che, quindi, non viola le norme del gruppo religioso. L'uomo, colpito da dissezione aortica, è stato operato nei giorni scorsi Maria Pia Hospital di Torino, dove è stato trasportato urgentemente da Napoli, sua città di residenza. L'intervento è durato cinque ore.

“Nel periodo trascorso dall’ingresso in Pronto soccorso a Napoli all’arrivo al Maria Pia Hospital - ha spiegato ai media locali il dottor Sebastiano Marra, direttore del Dipartimento cardiovascolare dell'ospedale piemontese - il livello dell’emoglobina aveva subito un preoccupante abbassamento. Per questo motivo siamo ricorsi a un protocollo sperimentale: la situazione presentava analogie con pochissimi altri esempi descritti già trattati (7 in tutto al mondo in 13 anni), per la stimolazione rapida degli eritrociti”.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: