Dipendenza da cocaina: le cose importanti da sapere

Pubblicato il 29/09/2019


La cocaina sviluppa tolleranza, ma non è dimostrato che porti dipendenza fisica. Per tolleranza si intende la necessità di aumentare sempre di più la dose per avere lo stesso effetto ottenuto in passato con dosi minori.

La cocaina è invece tra le droghe che maggiormente portano la dipendenza psicologica che viene associata al desiderio di piacere che deriva dall’assunzione della sostanza, o dalla paura di restarne senza. Pertanto chi comincia ad assumere cocaina è a rischio di continuare l’assunzione nonostante si pensi in principio di farne un uso episodico

Il livello di dipendenza psicologica di cocaina è relativo alle modalità di assunzione

Gli effetti della cocaina variano in base alle modalità di assunzione. Se iniettata o fumata la cocaina produce un eccitamento ed una euforia maggiore di quando inalata. Questo impatta maggiormente sul fattore dipendenza. 
Tutte le modalità di assunzione della cocaina hanno conseguenze nefaste per l’organismo.

Gli effetti tossici della cocaina non si limitano a fenomeni comuni come la tachicardia, ipertensione, insonnia e nervosismo. Sono comuni allucinazioni, deliri, comportamenti aggressivi e ancor di più ipertrofia ventricolare, scompenso cardiaco ed aritmie.

Ricordo qualche anno fa, mi fu riferito da un noto professore di Cardiologia del policlinico di Roma, che le diagnosi di scompenso cardiaco in giovani romani di circa 40-45 anni, era principalmente dovuto ad un consumo di cocaina.

Esiste poi una categoria di persone che è particolarmente a rischio: chi possiede l’attività di alcuni enzimi, chiamate colinesterasi, ridotte. Questi soggetti, possono andare incontro a morte improvvisa perché non hanno la capacità di metabolizzare la droga.

L’uso associato di cocaina e alcol produce poi una sostanza chimica molto tossica per l’organismo chiamata cocaetilene

La terapia per la dipendenza da cocaina

La sospensione dell’uso continuo di cocaina, richiede una assistenza considerevole e la depressione che può derivare dalla sospensione del trattamento richiede un controllo ed un supporto del medico. Esistono in Italia diversi numeri verdi ed una assistenza medica che può aiutare nel percorso terapeutico. E’ importante parlarne con il medico curante.

Ricorda che non esistono farmaci o rimedi naturali che aiutano a trattare la dipendenza da cocaina, ma vengono prescritti dai medici antidepressivi o farmaci calmanti per ridurre i sintomi di astinenza, quali scarsa capacità di concentrazione, nervosismo e sonnolenza.

I test diagnostici acquistabili in farmacia rilevano il tasso di cocaina nelle urine

E’ possibile acquistare 2 test in farmacia per poter effettuare un analisi domiciliare Test Droghe Family Drug e Screen Droga Test Cocaina.

Il test è molto semplice da effettuare:

  • Estrarre il prodotto dall'involucro e utilizzarlo il prima possibile.
  • Togliere il cappuccio alle strisce. Immergere il prodotto verticalmente, in direzione delle frecce, nel campione di urina per almeno 10/15 secondi. Immergere il prodotto fino al livello delle righe ondulate sulle strisce ma non al di sopra di esse.
  • Rimettere il cappuccio al dispositivo e appoggiare orizzontalmente il prodotto su una superficie piana non assorbente. Leggere il risultato dopo 5 minuti. Non interpretare il risultato dopo 10 minuti.

Prodotti correlati

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: