Sindrome di Asperger: come riconoscere i sintomi

Pubblicato il 06/01/2020


La sindrome di Asperger è una forma di autismo molto meno grave in quanto chi ne è affetto non ha non ha significativi ritardi nello sviluppo del linguaggio e dello sviluppo cognitivo. Vediamo come riconoscere i sintomi della sindrome di Asperger.

Sindrome di Asperger: come riconoscere i sintomi

La sindrome di Asperger scientificamente viene definita un disturbo pervasivo dello sviluppo facente parte della tipologia dei disturbi dello spettro autistico. Come detto, diversamente dall’autismo, non comporta ritardi nell'acquisizione delle capacità linguistiche né disabilità intellettive. Come riconoscere i sintomi della sindrome di Asperger dunque? Si tratta di una patologia caratterizzata da un insieme di sintomi piuttosto che da un unico singolo sintomo. E’ caratterizzata da sociopatia o incapacità di relazionarsi col prossimo, modelli comportamentali stereotipati, attività e interessi limitati, verbosità unilaterale, goffaggine.

Come riconoscere la sindrome di Asperger

Le persone con la sindrome di Asperger sono più facilmente soggette a forme depressive, possono soffrire anche di disturbo non verbale dell'apprendimento, disturbi della personalità, ansia e disturbi ossessivi-compulsivi. Vediamo quali sono gli altri sintomi negli adulti e nei bambini. La sindrome di Asperger compromette le capacità comunicative e di socializzazione di un individuo, al punto da isolarlo dal resto della comunità. Chi ne è affetto tiene comportamenti singolari, fatti di gesti ripetitivi e stereotipati. Tende a concentrarsi in maniera molto pignola sui propri interessi e a non mostrare interesse per quelli degli altri, anche nei colloqui. Un discorso di un malato di Asperger è un monologo, in pratica. Le capacità comunicative sono limitate. Proprio per questo la malattia di solito può essere diagnostica solo a partire dall’età scolastica: è a contatto con i coetanei che nei bambini si manifestano chiaramente per la prima volta i sintomi caratteristici della sindrome di Asperger, soprattutto le difficoltà nel socializzare o nel dialogare con gli altri. Quanto alle cause, sono ancora poco chiare. Si ipotizza una mutazione genetica che costituirebbe la causa di tutti ma sull’argomento non vi è ancora sufficiente chiarezza.

Sindrome di Asperger e personaggi famosi

Poco socievoli, immersi completamente nel lavoro, con un “brutto carattere”, bizzarri, incompresi: non pochi personaggi famosi del passato hanno sofferto della sindrome di Asperger. Tra questi veri e propri geni come Wolfgang Amadeus Mozart, Michelangelo Buonarroti, Isaac Newton, Charles Darwin, Albert Einstein e Alfred Hitchcock. Naturalmente per questi grandi personaggi del passato non vi è una diagnosi sicura, ma gli studiosi hanno potuto ipotizzare la sindrome di Asperger con sufficiente approssimazione da alcuni segnali tipici della patologia.

Esistono rimedi naturali per la sindrome di Asperger?

Attualmente non esiste un rimedio contro la sindrome di Asperger. Tuttavia questa patologia può essere tenuta sotto controllo con trattamenti farmacologici o anche con rimedi naturali tesi a migliorare la comunicazione, le interazioni sociali e le ossessioni maniacali. In questo senso alcune forme di integrazione possono dare sollievo al malato di Asperger, diminuirne l’ansia e smussare gli angoli più marcati del carattere. Tra gli integratori principali citiamo: melatonina, omega 3, vitamine, secretina, diete senza glutine e senza caseina. Tra i prodotti consigliamo: Melatonina dispert compresse, Melatonic retard compresse, Solgar omega mix perle, Guna omega formula compresse, Betotal plusAcutil MultivitaminicoMulticentrum compresse effervescentiBerocca plus compresse.

Sindrome di Asperger: i rimedi naturali in farmacia

Puoi trovare rimedi naturali per la sindrome di Asperger sul sito Bosciaclub. Bosciaclub è una farmacia online dove puoi acquistare i migliori prodotti, integratori e rimedi naturali. Il nostro team di farmacisti è inoltre lieto di poterti consigliare su come affrontare tutti i problemi legati alla tua salute. Contattaci e iscriviti alla newsletter per ricevere promozioni e buoni sconto.

Prodotti correlati

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: