Come curare la fascite plantare con metodi naturali

Pubblicato il 03/02/2020


La fascite plantare è una patologia caratterizzata da dolore intenso nella zona del calcagno. Vediamo quali sono i sintomi della fascite plantare e i possibili rimedi naturali.

Fascite plantare: sintomi

Quali sono i sintomi della fascite plantare, dunque? Il principale è il dolore al tallone, specie nella parte interna. Tipicamente molto forte al momento del risveglio, tanto da arrivare ad impedire di poggiare il piede per terra senza fastidi. Poi, progressivamente il dolore scompare ma può manifestarsi di nuovo dopo lunghe passeggiate o dopo che il soggetto afflitto da fascite plantare è rimasto a lungo in piedi. Negli sportivi il dolore insorge all’inizio, nella fase di riscaldamento, e tende ad andarsene durante l’allenamento. Questo, naturalmente, non significa che il problema non esista più. Anzi: il dolore si ripresenterà puntuale il mattino successivo, non appena alzati. In questi casi è consigliabile sospendere l’attività fisica per evitare di compromettere ulteriormente la situazione.

Fascite plantare: i rimedi naturali

Un aiuto contro la fascite plantare può essere dato dai cosiddetti rimedi della nonna. Sostanze naturali, cioè, che sono contenute in prodotti di automedicazione. In particolare gli integratori per ossa e articolazioni contengono: GlucosaminaCondroitin solfatoVitamina DCalciocollagene. La glucosammina è un precursore dei glicosaminoglicani, i principali componenti della cartilagine articolare: ha proprietà ricostruttive della cartilagine ed è usata nella cura dell'artrite. Il condroitin solfato contribuisce all’elasticità della cartilagine: l'associazione con glucosammina è ottimale. La vitamina D migliora l’assorbimento del calcio ed aiuta le ossa divenire più forti. Il calcio è il più abbondante minerale presente nel nostro organismo: il 99% si trova nelle ossa e nei denti. E’ capace di prevenire l’osteoporosi anche nelle donne in pre-menopausa. L’Artiglio del diavolo è una pianta rampicante con proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.

Fascite plantare: i farmaci

Tra i prodotti consigliamo Tendisulfur forte, integratore alimentare anche nella sua versione specificamente pensata per gli sportivi. Si tratta di un complemento alimentare a base di tutti i principali costituenti del tendine, a base di MSM ad alto dosaggio, collagene di tipo I e II, GAG e aminoacidi L-Arginina e L-Lisina. All'interno della formula sono presenti anche un estratto secco di Boswellia titolata al 30 % in AKBA e un estratto secco di Curcuma longa titolata la 95 % in curcuminoidi, in modo da coadiuvare le normali terapie antinfiammatorie. Indicato in caso di tendinopatie varie, tendinosi, entesopatie, borsiti, fascite plantare, patologie del tendine di Achille. Tendisulfur forte funziona grazie al MSM, ingrediente naturale dotato di azione antiinfiammatoria ed efficace nel contrastare il dolore acuto e cronico, in particolare nei soggetti affetti da osteoartrosi, ma anche in quelli sottoposti a elevati stress articolari come sportivi e obesi. Tendisulfur forte contiene anche collagene, sostanza che porta ad una significativa riduzione della sintomatologia articolare e del dolore. Il paziente riporta significativi miglioramenti nello svolgere le attività quotidiane, come salire e scendere le scale, camminare, dormire.

Fascite plantare: i rimedi naturali in farmacia

Puoi trovare farmaci e rimedi naturali per la fascite plantare sul sito Bosciaclub. Bosciaclub è una farmacia online dove puoi acquistare i migliori prodotti, integratori e rimedi naturali. Il nostro team di farmacisti è inoltre lieto di poterti consigliare su come affrontare tutti i problemi legati alla tua salute. Contattaci e iscriviti alla newsletter per ricevere promozioni e buoni sconto.

Prodotti correlati

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: