Giramenti di testa: cosa fare e quando preoccuparsi

Pubblicato il 13/07/2020


I giramenti di testa possono avere molte cause, dalla semplice debolezza agli acufeni. Vediamo cosa fare e quando preoccuparsi per i giramenti di testa.

Giramenti di testa: cosa fare e quando preoccuparsi

giramenti di testa sono un disturbo improvviso e spesso transitorio che non è sempre sinonimo di una patologia in atto. Al contrario, le vertigini, fenomeno affine, sono un disturbo cronico dell’equilibrio che necessita di un’apposita cura. Per questo motivo quando i giramenti di testa sono frequenti è opportuno contattare il proprio medico per accertamenti.

Giramenti di testa: nausea e debolezza

I giramenti di testa (e i giramenti di testa a letto: ulteriore manifestazione del fenomeno) spesso sono accompagnati da altri sintomi come nausea, debolezza e senso di stordimento, instabilità, mancanza di equilibrio, vomito, pallore, pesantezza alla testa. Quanto alle cause dei giramenti di testa, l’elenco è lunghissimo e si va da condizioni tutto sommato poco preoccupanti o transitorie come ansia, stress, colpi di calore, digiuno prolungato, calo di zuccheri, disidratazione, sbalzi di pressione a manifestazioni di vere e proprie patologie che necessitano di un approfondimento medico urgente. Tra queste vi possono essere: labirintite, anemia, ictus, emorragie cerebrali, encefalite, neoplasie, sindrome da stanchezza cronica. E, come detto precedentemente, vertigini come manifestazione cronica.

Giramenti di testa, cervicale, vertigini e acufeni

I giramenti di testa possono essere associati a problemi di cervicale e agli acufeni e manifestarsi con vertigini. A sua volta l'acufene può essere una conseguenza di infezioni, di disturbi neurologici, di patologie cardiovascolari come ipertensione, diabete dell'alcolismo. Non esistono trattamenti farmacologici specifici, ma il medico, dopo una attenta valutazione può essere in grado di risalire alla causa. È possibile prendere delle precauzioni comportamentali per contenere il fastidio; tra questi: evitare luoghi particolarmente rumorosi o affollati, evitare il fumo e l'alcool, evitare fin quando possibile antiinfiammatori a base di acido acetil salicilico (aspirina ad esempio), provare ad utilizzare i tappi auricolari per controllare il fenomeno.Il medico generalmente associa ad una terapia mirata in base alla causa (farmaci antipertensivi se la causa è l'ipertensione o antibiotici se la causa e infettiva) un integratore per acufeni che ha il compito di supportare le funzioni vascolari dell'orecchio. Gli integratori per acufeni possono essere a base di Gingko biloba, la cui attività sul tono vasale, da studi recenti ha evidenziato una attività specifica sugli acufeni. Tra i prodotti maggiormente utilizzati, raccomandiamo Acuval Audio bustineAcuval Vert compresseTinnit capsule.

Giramenti di testa, labirintite e cervicale

Inoltre esistono connessioni tra giramenti di testa, labirintite e cervicale. Labirintite e cervicale sono infatti infiammazioni di zone adiacenti che possono infiammarsi contemporaneamente o successivamente una dopo l'altra. Tra le due patologie in alcuni casi può esserci un nesso di causa-effetto mentre giramenti di testa, perdita di equilibrio, ronzii, senso di nausea e vertigini sono sintomi comuni.

Giramenti di testa: i prodotti in farmacia

Puoi trovare prodotti contro i giramenti di testa sul sito Bosciaclub. Bosciaclub è una farmacia online dove puoi acquistare i migliori prodotti, integratori e rimedi naturali. Tra i prodotti più venduti consigliamo Shedir Neurobrainshedir, stimolante cerebrale per memoria, concentrazione, vertigini, acufeni, Pharmawin Vertiwin, integratore per vertigini, Vertistop compresse. Il nostro team di farmacisti è inoltre lieto di poterti consigliare su cose fare e quando preoccuparsi per i giramenti di testa e su come affrontare tutti i problemi legati alla tua salute. Contattaci e iscriviti alla newsletter per ricevere promozioni e buoni sconto.

Prodotti correlati

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: