Crampi notturni alle gambe: ecco cosa fare

Pubblicato il 13/07/2021


I crampi notturni alle gambe insorgono improvvisamente e sono molto dolorosi. Si tratta di veri e propri spasmi muscolari, che arrivano nel cuore della notte e coinvolgono principalmente il polpaccio.
Anche piedi e cosce possono essere coinvolti più raramente.

E’ problema molto diffuso e può essere anche dovuto a stanchezza e stress ed è correlato all’età: più si invecchia e maggiormente il fenomeno aumenta.

Il soggetto con crampi muscolari notturni allungando con forza il muscolo contratto, ne allevierà il dolore.
I crampi notturni alle gambe, chiamati anche crampi notturni alle gambe, sono contrazioni dolorose e involontarie o spasmi dei muscoli delle gambe, che di solito si verificano quando sei a letto. I crampi notturni alle gambe di solito coinvolgono i muscoli del polpaccio, sebbene anche i muscoli dei piedi o delle cosce possano avere crampi. Allungare con forza il muscolo contratto allevia il dolore.

La maggior parte delle volte, non è possibile identificare alcuna causa apparente per i crampi notturni alle gambe. In generale, è probabile che i crampi notturni alle gambe siano correlati all'affaticamento muscolare e ai problemi nervosi.
Il rischio di avere crampi notturni alle gambe aumenta con l'età ed è maggiore la probabilità durante la fase di gravidanza.

Quali sono le cause dei crampi notturni alle gambe?

L’uso di determinati farmaci con i diuretici, favorendo l’eliminazione del potassio, possono causare crampi muscolari. L’uso anche di farmaci per la pressione arteriosa e per il colesterolo, possono far insorgere il problema. Diabetici e soggetti con insufficienza renale, soprattutto quelli in dialisi ne sono particolarmente soggetti.
Molte altre, tuttavia, possono essere le cause del problema

  • Malattia delle arterie periferiche
  • Stenosi spinale
  • Insufficienza renale acuta
  • Morbo di Addison
  • Morbo di Parkinson
  • Anemia
  • Cirrosi
  • Uso di contraccettivi orali
  • Eccessiva disidratazione
  • Diarrea
  • Osteoartrite

Crampi muscolari di notte: cosa fare?

Se i crampi muscolari sono solo un fastidio occasionale, dovuti a stress e stanchezza integratori a base di magnesio, possono aiutare a risolvere il problema.
Tra gli integratori per i crampi segnaliamo:

  • Leg Cramps 20 Bustine: Integratore alimentare orosolubile a base di magnesio con glicina e coenzima Q10, a rapido assorbimento sublinguale
  • Magnesio Supremo Polvere: integratore alimentare a base di magnesio, utile anche in caso di stanchezza ed affaticamento
  • Crampyx 300 bustine: integratore alimentare a base di magnesio, coenzima Q10 e vitamine del gruppo B

In aggiunta alcune norme comportamentali possono aiutare:

  • Bevi molta acqua
  • Fai attività fisica regolare
  • Alimentati con una dieta ricca di vegetali e frutta.
  • Fai stretching prima di andare a letto
  • Rilassati prima di dormire con una doccia calda o un bagno rilassante
  • In altri casi invece è necessario contattare un medico:
  • Crampi persistenti
  • Crampi notturni alle gambe dopo essere stati esposti a tossine come il piombo
  • Atrofia muscolare

Prodotti correlati

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00