Gas Intestinali: i nuovi rimedi per eliminarli

Pubblicato il 12/08/2021


I gas intestinali, si formano naturalmente a seguito della digestione e della deglutizione.
È solo l’eccesso di gas intestinali, responsabile del meteorismo e dell’eruttazione e può diventare un disturbo digestivo se non si cambiano abitudini alimentari o stile di vita.

La presenza di gas intestinali nell’intestino, raramente indica una condizione patologica e può essere facilmente corretto, attraverso l’alimentazione.
Talvolta l’eccesso di gas intestinali può derivare dalla deglutizione di aria durante la masticazione, dal fumo o anche dall’abitudine a masticare le gomme.

È importante trattare il meteorismo in quanto l’eccesso di gas, può provocare una alterazione della flora batterica intestinale, e la conseguente capacità di digerire alcuni alimenti.

Quali sono le cause dei gas intestinali?

Ci sono alcuni alimenti che favoriscono il meteorismo e pertanto dovrebbero essere eliminati:

  • Fagioli, ceci e lenticchie
  • Cavoli, broccoli, cavolfiori, rape, verza, cipolle, castagne
  • Latticini, formaggi e tutti gli alimenti grassi
  • Crusca
  • Dolcificanti come il sorbitolo, mannitolo il fruttosio
  • Gomme da masticare
  • Tutte le bevande gassate alcoliche e non alcoliche.
  • Occorre inoltre evitare di bere con la cannuccia, per evitare di ingerire aria

Quali problemi digestivi causano il meteorismo?

La presenza di gas intestinali, può essere più raramente anche un sintomo delle seguenti patologie

  • Celiachia
  • Stipsi
  • Morbo di Crohn
  • Diabete
  • Malattia da reflusso gastroesofageo
  • Malattia infiammatoria intestinale
  • Blocco intestinale
  • Sindrome dell'intestino irritabile
  • Intolleranza al lattosio
  • Cancro ovarico
  • Insufficienza pancreatica
  • Ulcera peptica

Occorre consultare il medico se pertanto ritieni di essere affetto da una delle condizioni descritte, o se il sintomo del meteorismo è grave, persistente o associato a vomito, diarrea, costipazione, perdita di peso involontaria, sangue nelle feci o bruciore di stomaco.a livello intestinale.

L’alimentazione in presenza di gas intestinali

L’alimentazione insieme al movimento è essenziale per ridurre la presenza di gas intestinali nella pancia.
La dieta può comprendere carne, pesce, pollo, uova con moderazione. Verdure e cereali, sono fondamentali per aumentare la presenza di fibre alimentare. La frutta da preferire è quella meno ricca di zuccheri, come gli agrumi, l’ananas, le mele. Le tisane a base di finocchio, aneto e cumino possono essere assunte a fine pasto.

Quali sono i nuovi rimedi in commercio per i gas intestinali?

  • Hp3 è un integratore alimentare Herboplanet a base di estratti vegetali, quali l’origano, la lavanda, la maggiorana e l’aloysia. Il rimedio può essere assunto alla dose di 2 capsule al giorno.
  • Sedacol compresse è un integratore alimentare a base di estratti vegetali, come finocchio, cumino, anice ed argilla, che può essere assunto all’occorrenza.
  • Enzyvis è un integratore alimentare di enzimi digestivi del Dottor Giorgini utile per favorire la digestione e per contrastare il gonfiore e la flatulenza causati dai processi fermentativi

Prodotti correlati

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00