E' accertato: la sindrome premestruale esiste


La sindrome premestruale esiste davvero. Non è un capriccio femminile: le donne che lamentano mal di testa, pessimo umore, pancia gonfia, nervosismo hanno ragione. E gli uomini che non ci credono, inevitabilmente, torto. Che la sindrome premestruale sia una realtà e una patologia bene precisa è affermato a chiare lettere da uno studio pubblicato di recente sul Journal of Psychiatric Practice. Gli sbalzi ormonali, infatti, possono avere un impatto più o meno forte sullo stato psico-fisico femminile. Il disagio riguarda – dal livello lieve a quello moderato – il 70-75% delle donne, che accusano gonfiore al seno e all’addome, pesantezza, crampi alle gambe, alimentazione disordinata, depressione, irritabilità, scarsa concentrazione, aggressività e ansia. Il 10% manifesta invece disturbi sereni, che interferiscono in modo pesante sulla qualità della vita in quei giorni. Addirittura il 15% delle donne che ne soffre ha tentato almeno una volta di suicidarsi.

Una ricetta uguale per tutte, però, non esiste. Nella lista dei possibili rimedi compaiono infatti yoga e tecniche di rilassamento, magnesio e il calcio, vitamina B6 ma anche erbe come l’angelica e il tanaceto. Un’altra soluzione potrebbe essere rappresentata dalle persone che circondano la donna mestruata: se smettessero di farle notare quanto è odiosa quando ha le sue cose, non sarebbe mica male!

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: