‘Fuga' dai vaccini: nuovo allarme degli esperti


La ‘fuga' dai vaccini continua e gli esperti lanciano un nuovo allarme. I dati degli ultimi anni sono chiari: aumentano a dismisura le persone che non si fidano della medicina ‘ufficiale' e che decidono di intraprendere altri percorsi nonostante i ripetuti richiami delle autorità. Il caso è particolarmente rilevante per i vaccini. Dal 2012 infatti c’è un calo che preoccupa i medici dell’Istituto Superiore di Sanità intervenuti sabato a Roma al convegno sui falsi miti dei vaccini organizzato dall’Ordine dei medici: in particolare ogni anno 3500 bambini ‘disertano’ i vaccini obbligatori. Sono invece 10500 quelli i cui genitori dicono di no all’immunizzazione contro morbillo, rosolia e orecchioni.

Il rischio, fa sapere il personale medico, è che “se il trend continua, rischiamo di perdere l’‘immunità di gregge’, che protegge anche i non vaccinati”. Quanto invece ai rischi dei vaccini, lo scorso anno ci sono state 18 segnalazioni di effetti avversi ogni 100mila vaccini. L’appello non è solo rivolto alle famiglie per vaccinare i bambini ma anche ai dottori. Roberto Lala, presidente dell’Ordine dei medici di Roma, annuncia una campagna di sensibilizzazione proprio per i professionisti: “Chi si dedica a questa professione dovrebbe sapere quali sono i vantaggi della vaccinazione”.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: