Torna a camminare grazie alle cellule del naso


Era paralizzato ma ha ricominciato a camminare grazie ad un intervento avveniristico: nel midollo spinale gli sono state iniettate cellule prelevate dal naso e dalla caviglia. Protagonista di questa storia che dà speranze a tanti disabili è Darek Fidyka, ex pompiere polacco rimasto paralizzato dal petto in giù nel 2010 dopo essere stato accoltellato. Come rende noto l'equipe anglo-polacca che si è occupata del suo caso, grazie alla cura sperimentale l'uomo ha progressivamente recuperato la sensazione e il controllo dei propri muscoli.

Il segreto risiederebbe appunto nelle cellule nervose olfattive, in grado di rigenerarsi anche all'interno del midollo spinale e quindi riparare la lesione. Il trapianto è stato eseguito nel 2012 mentre nel 2014 l'ex pompiere aveva mosso i primi passi grazie ad un deambulatore. Adesso cammina lentamente con le stampelle, ha recuperato il controllo della vescica e delle funzioni sessuali e riesce a pedalare: “Posso sentire ogni muscolo e pressione dei piedi sui pedali", ha detto l'uomo a proposito dei suoi continui progressi.

Adesso gli scienziati polacchi, grazie al finanziamento della fondazione britannica Nicholls Spinal Injury, cercano due volontari fra i 16 e 65 anni paralizzati a causa di lesioni più comuni, causate da compressione o schiacciamento, per sottoporli ad un ciclo di terapie gratuite e testare ulteriormente l'efficacia della loro cura. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: