Scoperti i geni che accorciano la vita


Sono i geni ‘cattivi'. Accorciano la vita da uno a tre anni. In particolare agli uomini aumentano il il rischio di cancro al polmone e di altre gravi malattie respiratorie mentre nelle donne crescono le probabilità di Alzheimer e colesterolo alto. Le due varianti genetiche sono state scoperte da un team di ricercatori dello Usher Institute of Population Health Sciences and Informatics dell'università di Edimburgo.

La ricerca, pubblicata su 'Nature Communications', mette dunque in evidenza le ‘responsabilità' dei genitori: oltre due persone su tre ricevono una delle due varianti in singola copia dal padre o dalla madre. Tre su mille ereditano in doppia copia entrambe le mutazioni. Le conseguenze? Nella prima ipotesi si perde fino ad un anno di vita, nella seconda fino a tre. Bisogna aver fortuna fin dalla nascita, dunque. Anche se, come avvertono i ricercatori, l'impatto maggiore sulla nostra salute “ce l'hanno gli stili di vita, un elemento che dipende da noi e che quindi possiamo controllare".

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: