Viva la tecnologia: il medico cura su WhatsApp


Il dottore risponde in chat. Su WhatsApp, precisamente. Non c'è bisogno di andare all'ambulatorio, fare la fila e poi farsi ricevere dal medico. Oggi, grazie alla tecnologia, il 56 per cento dei camici bianchi italiani, ‘visita' grazie al telefonino. Per qualche semplice consiglio, qualche banale prescrizione ai pazienti più noti c'è questo semplice strumento. A rivelarlo è l'ultimo rapporto sulla Sanità digitale presentato qualche giorno fa dal Politecnico di Milano.

Non solo: sempre secondo il dossier, nell'ultimo anno il numero di italiani che prenota esami e visite via internet è cresciuto dell'85 per cento, così come sono aumentati i servizi on line della sanità pubblica: più 180% nel 2015. Mariano Corso, responsabile dell'osservatorio Sanità del Politecnico, spiega ai media: “La chat di WhatsApp è comoda. Tutti hanno il servizio e possono mandare al proprio medico foto dei risultati di esami o persino di una gola infiammata o di un problema dermatologico".

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: