Torna l'ora solare: più sesso e più bambini


 

Con lo spostamento delle lancette dell'orologio un'ora indietro, questo fine settimana non abbiamo guadagnato solo un'ora di sonno in più. Anzi, sembra proprio che qualcuno abbia trascorso quei sessanta minuti (o parte di essi) in piacevoli faccende. Con il ritorno dell'ora solare infatti nascono più bambini e il picco è previsto esattamente fra nove mesi. Lo rende noto una ricerca del pediatra milanese Italo Farneti, il quale ha esaminato i dati relativi alle nascite dal 2000 a oggi in Italia. Il risultato è, appunto, che soprattutto al Nord in concomitanza dell’ora solare aumentano i concepimenti.

Ecco dunque la classifica delle città con il maggior picco di concepimenti a 9 mesi dall’ora solare, quindi a luglio: prima Torino, seguita da Genova, Venezia, Cuneo, Trieste, Ravenna e Caserta. Secondo il medico, sono diversi i fatti che influenzano il concepimento. Per esempio l’alternanza luce-buio, che resta “il principale sincronizzatore naturale dell’organismo”. 

 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: