Feto in 3D: rivoluzione per le donne incinta


“L’esperienza è meravigliosa e le immagini sono più nitide e chiare rispetto a quelle dell’ecografia e della risonanza magnetica”. Parole diHeron Werner, uno degli autori di un'innovazione che farà fare salti di gioia ai neogenitori: si tratta della possibilità di vedere il feto in 3D: il corpicino del bimbo nel ventre della mamma potrà essere scrutato da vicino e nei suoi particolari anatomici ed inoltre la tecnica permette di ricostruire la struttura interna, comprese vie respiratorie e organi.

Tra non molto, dunque, potremo vedere la faccia dei nostri figli già all’interno della pancia della mamma. Nitidamente: non come adesso, con immagini incerte e sfocate. E non sarà solo una questione estetica ma anche medica: potranno essere individuate con più precisione e più celermente eventuali anomalie.

Le immagini del feto in 3D sono possibili grazie ad a una tecnica basata sulla combinazione di immagini rilevate con la Risonanza magnetica e su tecnologie di realtà virtuale. La novità è stata presentata nei giorni scorsi al convegno della Società di radiologia del Nord America ed è stata messa a punto e sperimentata nella Clinica di Diagnostica per Immagini di Rio de Janeiro.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: