Correre aiuta il cervello


Corri che sarai più brillante e più intelligente. Sembra un paradosso ma l'attività motoria, in special modo il podismo, aiuta le nostre capacità cerebrali. Corpo e mente sani, proprio come dicevano gli antichi. Lo rende noto uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università dell’Arizona di Tucson, appena pubblicato sulla rivista Frontiers in human neuroscience. Sono stati presi in esame 22 uomini di età compresa tra 18 e 25 anni, che avevano un indice di massa corporea simile e analoghi livelli d’istruzione. La metà di questi erano sedentari, gli altri invece atleti di corsa campestre.

Sottoposti a risonanza magnetica, i volontari hanno dato risultati diversi: gli atleti mostravano una più elevata connessione tra diverse aree del cervello, compresa la corteccia frontale, che risulta coinvolta nello svolgimento di funzioni cognitive rilevanti come la pianificazione, il processo decisionale e la possibilità di traferire l'attenzione da un’attività all’altra. Questo esperimento, rendono noto gli autori, tornerà utile per affrontare patologie come l'Alzheimer e altre malattie neurodegenerative. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: