Pixel facebook
 
Skin ADV

Con melanoma e incinta: salvi mamma e bimbo

Con melanoma e incinta: salvi mamma e bimboIl suo era un caso così grave, raro e particolare che un oncologo oculare di fama internazionale che l'aveva visitata in Svizzera si era rifiutato di operarla. Troppi rischi per la creatura che porta in grembo: il tumore aveva raggiunto dimensioni eccessive e lo stato di gravidanza non permetteva di utilizzare come terapia di appoggio la chemioterapia. Invece a Torino è stato risolto tutto grazie alla buona sanità pubblica e la giovane mamma affetta da un raro melanoma oculare e al sesto mese di gravidanza ha potuto subire l'intervento chirurgico. Tutto si è concluso perfettamente e la donna, 28 anni, sta bene. Nessun problema anche per il feto che non ha subito alcuna conseguenza. 

L'intervento, coordinato dal dottor Luciano Arturi, responsabile del servizio di Chirurgia orbito-palpebrale, ha coinvolto il reparto di oculistica dell'ospedale oftalmico, il servizio di gravidanze a rischio del Sant'Anna, la Radiodianostica universitaria delle Molinette, l'Anestesia e la Rianimazione del Cto.

Vittoria Neri

Iscriviti alla nostra newsletter
per essere informato su SCONTI e OFFERTE
Lascia un commento
Seguici su facebook
Tieniti aggiornato sulle nostre offerte
costi modalita spedizione
Invita un amico
punti federltà
smart search
il tuo farmacista risponde

IL TUO FARMACISTA RISPONDE

inviaci una mail a:info@bosciaclub.it

Dal Lunedì al Venerdì dalle 09.30 alle 13.00
e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al numero blu
logo Sanco