Pixel facebook
 
Skin ADV

Memoria prodigiosa a tre anni? Buon segno...

bambino computerLa precocità di certe doti potrebbe avere riflessi sulla vita da adulti. Il talento, in certi campi, non si perde. Anzi, se ulteriormente ed adeguatamente stimolato, in futuro potrebbe riservare soddisfazioni maggiori. Ad evidenziarlo sono gli esperti canadesi di due università – la Concordia University e l’Università di Montreal – i quali hanno scoperto che il tipo di memoria che i piccoli hanno a tre anni predice la loro probabilità di continuare e finire gli studi superiori.

Lo studio, pubblicato sulla rivista  “Intelligence”, ha preso in esame 1800 bimbi di 2-3 anni coinvolgendoli in un gioco che consisteva nel mettere a posto due gruppi di oggetti di forma diversa in due scatole. I bimbi che riuscivano meglio erano gli stessi che a dodici anni risultavano migliori ai test scolastici. Gli studiosi, dunque, ritengono che lavorare precocemente sulla memoria – anche attraverso i giochi – possa di fatto influenzare il rendimento scolastico futuro.

Vittoria Neri

Iscriviti alla nostra newsletter
per essere informato su SCONTI e OFFERTE
Lascia un commento
Seguici su facebook
Tieniti aggiornato sulle nostre offerte
costi modalita spedizione
Invita un amico
punti federltà
smart search
il tuo farmacista risponde

IL TUO FARMACISTA RISPONDE

inviaci una mail a:info@bosciaclub.it

Dal Lunedì al Venerdì dalle 09.30 alle 13.00
e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al numero blu
logo Sanco