Filtri prodotti

Integratori di minerali

Una categoria tutta dedicata agli integratori di minerali!

La maggior parte dei minerali la potrai trovare in questa categoria ad eccezione di alcune categorie come il ferro, il calcio e il selenio, rispettivamente presenti nelle categorie relative alle occasioni di uso.

I minerali più importanti per l’uomo assimilati attraverso...

Una categoria tutta dedicata agli integratori di minerali!

La maggior parte dei minerali la potrai trovare in questa categoria ad eccezione di alcune categorie come il ferro, il calcio e il selenio, rispettivamente presenti nelle categorie relative alle occasioni di uso.

I minerali più importanti per l’uomo assimilati attraverso l’alimentazione sono 18.

Insieme alle vitamine contribuiscono a svolgere le reazioni enzimatiche, regolano il metabolismo, compongono ossa e sangue, e supportano il mantenimento della funzione cellulare.

Esistono i minerali maggiori ed i minerali minori:

I minerali maggiori sono chiamati tali in quanto il nostro organismo ne ha bisogno in quantità superiori ai 100 mg al giorno, viceversa in minori soddisfano un fabbisogno inferiore ai 100 mg giornalieri.

Tutti i minerali possono essere assorbiti con l’alimentazione. La dose giornaliera raccomandata varia in base all’età e al sesso dell’individuo. Pertanto la dose sarà differente nei lattanti, nei bambini, negli adolescenti, nelle donne e negli uomini.

In commercio potrai trovare diverse forme disponibili. Avrai modo leggendo le singole schede dei diversi minerali, quali sono le forme a più rapido assorbimento e qualitativamente considerate piu’ opportune alla luce di evidenze scientifiche.

Segui i nostri consigli relativi ai dosaggi specifici in base alle diverse occasioni di uso, alle avvertenze e precauzioni. Considera, che proprio perché i minerali entrano a far parte di una moltitudine di reazioni metaboliche, le interazioni sono molteplici, soprattutto con i farmaci

Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

 

Altro

Prodotti nella categoria Integratori di minerali

Ci sono 416 prodotti.

Sotto-categorie

  • Integratori magnesio

    Integratori magnesio; un toccasana suggerito in molteplici condizioni!  

    Che cosa è il magnesio?

    Il magnesio è un minerale essenziale, la cui funzione principale è quella di attivare gli enzimi. Il 60% del magnesio di trova nelle ossa, il 25% nei muscoli e la restante parte nei tessuti molli e nei liquidi organici.

    A livello del cuore, del cervello, del fegato e dei reni svolge la funzione di produttore di energia.

    I cibi a piu’ alto contenuto di magnesio sono: Alga kelp, crusca, germe di grano, mandorle, anacardi, lievito di birra, grano saraceno, nocciole, miglio.

    La carenza di magnesio è presente soprattutto negli anziani e nelle donne nel periodo premestruale.

    In aggiunta si evidenziano carenze nei soggetti che abusano di alcool, di calcio, diuretici, in caso di patologie renali, epatiche e in chi fa uso di contraccettivi. Bassi livelli di magnesio contribuiscono all’insorgenza di patologie quali: ipertensione, cardiopatie, calcoli, cancro, insonnia, dolori mestruali.

    I sintomi della carenza di magnesio sono: affaticamento, irritabilità, debolezza, confusione mentale, crampi muscolari, disturbi cardiaci, perdita dell’appetito, insonnia.  

    Perché si usano gli integratori di magnesio?

    Il consumo di magnesio stimato per la popolazione italiana, risulta essere basso. Questo per le cattive abitudini alimentari. Il magnesio si trova in gran quantità nei cibi integrali, invece, se ne trova molto poco nei cibi trattati.

    L’integrazione di magnesio si usa in molteplici patologie di cui elenchiamo le piu’ importanti:

    Asma e BPCO: favorisce il rilassamento della muscolatura liscia bronchiale. Si preferisce la forma endovena piuttosto alle formulazioni orali.

    Infarto: Riduce la mortalità a breve e a lungo termine se somministrato per via endovenosa entro un ora dall’evento. Migliora la produzione di energia, dilata le coronarie, inibisce l’aggregazione piastrinica, diminuisce il lavoro cardiaco, riduce le dimensioni dell’area infartuata, migliora la frequenza cardiaca.

    Nei soggetti cardiopatici si utilizza anche in caso di Angina, aritmie cardiache, insufficienza cardiaca, ipertensione, prolasso della valvola mitrale.

    In particolare nell’ipertensione: la somministrazione di magnesio ha dimostrato attraverso diversi studi scientifici, di ridurre sia i valori diastolici che sistolici. Da questi studi è emerso inoltre un beneficio per il colesterolo ed i trigliceridi che risultavano significativamente ridotti.

    Prevenzione di Ictus e TIA: l’uso di integratori di magnesio ha dimostrato il rilassamento delle arterie cerebrali e un miglioramento della circolazione locale.

    Diabete: Ha un ruolo determinate nella regolazione dell’attività dell’insulina. L’integrazione di 400 mg giornaliera in soggetti anziani non obesi, ha dimostrato significativamente di migliorare la risposta all’insulina migliorando la glicemia. Nei soggetti diabetici, previene inoltre l’insorgenza di retinopatia e disturbi cardiaci. Nei soggetti diabetici, oltre a seguire una dieta ricca di magnesio il fabbisogno rispetto ad un soggetto sano è di circa il doppio.

    Affaticamento: Il magnesio ha dimostrato in studi scientifici di migliorare l’affaticamento cronico. L’efficacia della terapia è visibile dopo pochi giorni e se continuata per 4-6 settimane può risolvere la condizione patologica.

    Glaucoma: Studi clinici confermano che dopo un mese di trattamento migliora il campo visivo e la circolazione periferica.

    Calcoli renali: L’integrazione di magnesio previene il riformarsi dei calcoli renali. Se associato alla vitamina B6 migliora il grado di efficacia. Per il trattamento dei calcoli il citrato di magnesio è la forma più efficace. Studi clinici dimostrano una efficacia nel 20%-60% dei casi.

    Emicrania: Chi soffre di mal di testa cronico ha bassi livelli di magnesio nel sangue e nella saliva. L’integrazione ha dimostrato di portare significativi benefici.

    Osteoporosi: Il magnesio è tanto importante come il calcio. Nei soggetti affetti da osteoporosi c’è un deficit di magnesio che se integrato, migliora la funzione del calcio e della vitamina D.

    Gravidanza: Durante la gestazione il fabbisogno aumenta a 350-450 mg al giorno. L’integrazione di magnesio è importante per ridurre le complicanze (preeclampsia).

    Sindrome premestruale: Nel periodo antecedente alle mestruazioni i livelli di magnesio nelle donne scendono. Numerosi studi clinici hanno dimostrato di garantire una migliore stabilità emotiva ed una maggiore soglia del dolore. Pertanto l’integrazione di magnesio agisce sui sintomi della sindrome premestruale (Nervosismo, sbalzi di umore, dolore al seno, aumento di peso.).  

    Come si usano gli integratori di magnesio?

    La dose media raccomandata giornaliera è di 350 mg per gli uomini e 280 mg per le donne. Le forme disponibili in commercio sono: aspartato, citrato, malato, succinnato, fumarato. Inoltre abbiamo altre forme meno utilizzate: gluconato, solfato, ossido e cloruro.

    L’ideale dose è proporzionale al peso corporeo (6 mg/Kg) per i soggetti sani. Per i soggetti affetti dalle patologie elencate è indicata una dose doppia. 

    A cosa bisogna fare attenzione?

    Non assumere se affetti da patologie renali e cardiache. La somministrazione di magnesio può ammorbidire le feci. Latticini, calcio e vitamina D riducono l’assorbimento di magnesio, cosi come alcuni farmaci: diuretici, insulina e digitale.

    Tra gli integratori magnesio raccomandiamo: Magnesio supremo, Polimag fast, Magnosol.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti i migliori integratori di magnesio più adatti alle tue esigenze.  

  • Potassio

    Potassio: gli integratori rimedi utili contro la stanchezza!

    Che cosa è il potassio?  

    Il potassio è un elettrolita. Dissolto in acqua conduce elettricità. 

    Nel nostro organismo è importante la sua presenza, in relazione anche alla presenza di sodio. Esiste infatti una correlazione tra diete povere di potassio, ricche di sodio e una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari e tumorali. Viceversa una dieta ricca di potassio e povera in sodio svolge un’azione protettiva. 

    L’eccessivo consumo di sodio a sfavore del potassio induce ipertensione. Invertire i valori dei due minerali in terapia può ristabilire la salute nei soggetti ipertesi.  

    Gli alimenti trattati forniscono elevate quantità di sodio (fino al 45%). Viceversa gli elementi naturali fornisce solo il 5% di sodio. La popolazione italiana ingerisce mediamente più sodio che potassio in un rapporto 2:1. Per mantenersi sani il rapporto deve essere invertito almeno a 5:1 a favore del potassio. Pensate che una dieta vegetariana ha un rapporto 100:1 a favore del potassio 

    Gli alimenti più ricchi di potassio sono le mele (90:1), le Banane (440:1), le carote (75:1), le arance (260:1), le patate (110:1).  

    Questo è uno dei motivi per cui è necessario diminuire il consumo dei cibi trattati ed accompagnare il consumo di frutta e verdura per restare sari e fare una adeguata prevenzione alle malattie croniche e disabilitanti.  

    Il potassio agisce nel nostro organismo per il mantenimento dell’equilibrio acido-base, per la distribuzione dell’acqua, per la funzione delle cellule muscolari, nervose, per la funzione cardiaca e renale.  

    Perché si usa il potassio?  

    La carenza di potassio porta ad affaticamento e stanchezza, confusione mentale, irritabilità, astenia, disturbi cardiaci, della conduzione nervosa e della contrazione muscolare. Questa può essere dovuta ad una dieta ricca in potassio, ma anche alla perdita eccessiva di liquidi (sudore, diarrea, urina), all’uso di farmaci come diuretici, lassativi, aspirina.  

    I valori di potassio possono essere misurati con le analisi del sangue, la carenza può essere facilmente determinata.  

    In caso di ipertensione dosaggi di 2,5-5 grammi di potassio portano ad una significativa riduzione dei valori pressori sistolici e diastolici. L’integrazione può portare a risultati ancora più positivi nei soggetti anziani, ove studi clinici rilevanti mostrano risultati significativi. 

    Gli atleti infine possono perdere fino a 3 grammi di potassio al giorno, attraverso il sudore. Pertanto necessitano di una integrazione fino a 4 grammi al giorno. 

    Come si usa il potassio?  

    Gli integratori di potassio sono disponibili sotto forma di Sali (cloruro e bicarbonato) e sotto forma di chelati (aspartato, ascorbato, citrato. 

    Il dosaggio varia tra 1,9 e 5,6 grammi giornalieri. (anziani, ipertesi, atleti). In soggetti sani si consiglia di seguire una dieta che inverta il rapporto sodio/potassio. 

    A cosa bisogna fare attenzione?  

    Non somministrare in soggetti con disfunzione renale. 

    Non assumere se in trattamento con farmaci per lo scompenso (digitale), diuretici risparmiatori di potassio, ace inibitori. 

    Tra i prodotti raccomandiamo: Nike Ck Ascorbato Potassio, Citrak Forte, Citrak bustine, Potassio gluconato 

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti gl integratori di potassio maggiormente adatti alle tue esigenze!

     

  • Integratori rame

    Integratori di rame: il ruolo nell'artrite e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

    Che cosa è il rame?

    Il rame è un oligoelemento terzo solo a ferro e zinco. La sua funzione è quella di supporto a molte reazioni enzimatiche del nostro organismo.

    È concentrato principalmente all’interno di cervello e fegato ma lo si ritrova anche nei muscoli, nello scheletro, nella pelle e nel midollo osseo.

    Le fonti alimentari sono innumerevoli, tra cui i legumi, i crostacei, le noci.

    La sua carenza può provocare anemia da ferro, in quanto è strettamente legato all’assorbimento del ferro. La carenza di rame è associata ad un deficit di collagene che può provocare problemi ad ossa ed articolazioni, osteoporosi, rottura dei vasi sanguigni. Influenza negativamente anche i valori di colesterolo e rende deboli le difese immunitarie.

    Le cause della carenza di rame: malnutrizione e latti per neonati povere in rame; diminuito assorbimento dovuto ad alte dosi di integrazione di vitamina C, zinco, antiacidi, diarrea, celiachia, problemi renali, ustioni. Il fabbisogno è maggiore durante gravidanza ed allattamento.

    Perché si usa?

    Si usa principalmente nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e nel trattamento dell’artrite.

    Negli aneurismi aortici e nelle vascolopatie aterosclerotiche, la carenza di rame è considerata un fattore di rischio. Un deficit di rame provoca anche ipercolesterolemia e danni al miocardio.

    Il trattamento dell’artrite è relativo alla tradizione popolare dei braccialetti di rame: Il rame attraverso il braccialetto, viene assorbito dalla pelle e svolge un’azione antiinfiammatoria.

    Come si usa?

    Le forme di rame disponibili in commercio sono complessate con aminoacidi, gluconato, picolinato, solfato.

    Negli adulti il dosaggio di rame giornaliero è tra 1,5 e 3 mg.

    Bisogna però sapere che la somministrazione di rame è correlata al consumo di zinco. Il rapporto Zinco/Rame è 10:1. Questo significa che se al giorno integriamo in nostro organismo con 30 gr di zinco bisogna aggiungere 3 grammi di rame.

    A cosa bisogna fare attenzione?

    Nel caso di terapie a lungo termine con integrazioni di zinco, è necessario controllare i livelli di rame ed i valori di colesterolo.

    Il rame è emetico, ossia provoca il vomito alla dose di 60 mg (alla dose di 10 mg provoca nausea).

    Dosaggi elevati già a partire da 3,5 grammi al giorno possono essere letali.

    Tenere lontano gli integratori dalla portata dei bambini.

    Integrazioni di vitamina C, zinco e ferro possono alterare l’assorbimento.

    Tra i prodotti raccomandiamo: Solgar oligo rame plus, Rame Nature’s plus.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

     

  • Integratori iodio

    Integratori a base di iodio per regolare la funzione tiroidea.

    Che cosa è lo iodio?

    Lo iodio è un oligoelemento necessario per la sintesi degli ormoni tiroidei. La tiroide volge la funzione di associare alla tirosina, lo iodio nel nostro organismo.

    In natura le fonti alimentare più ricche di iodio, sono i frutti di mare, le alghe, il sale iodato che contiene mediamente 70mg di iodio per 1 grammo di sale.

    La carenza di iodio è responsabile di una serie di patologie o condizioni, quali il gozzo, ritardo della crescita, il cretinismo, l’aumento degli aborti, della mortalità infantile, l’ipotiroidismo.

    Perché si usa?

    Si usa per regolare la funzione della ghiandola tiroidea e modulare l’effetto degli estrogeni sulla mammella.

    Nella mastopatia fibrocistica lo iodio risulta efficace nel ridurre le dimensioni delle cisti e il dolore. La carenza di iodio infatti, provoca una maggiori secrezioni della ghiandola mammaria e successivamente fibrosi con l’indurimento della ghiandola mammaria.

    La carenza di iodio porta alla formazione del gozzo, l’ingrandimento delle cellule della tiroide. Oggi il gozzo è una disfunzione più rara, ma continua ad essere presente in nazioni ove si assumono alimenti che ostacolano l’assorbimento dello iodio: rape, cavolo, senape, soia, arachidi, pinoli e miglio, anche se la cottura rende più innocui questi cibi.

    Come si usa?

    Gli integratori in commercio sono sotto forma di iodio complessato, di ioduro. Lo ioduro ha un effetto più intenso sulla tiroide, lo iodio invece sulla mammella, in quanto mancano gli enzimi che ossidano lo ioduro.

    La dose consigliata negli adulti è di 150 mcg. Dosi eccessive possono inibire l’attività della tiroide. Pertanto non bisogna mai superare la dose di 500 mcg al giorno.

    A cosa bisogna fare attenzione?

    Anche la somministrazione a breve termine di iodio a dosi tra 250 e 1500 mcg inibisce la funzione della ghiandola tiroidea.

    L’aumento del consumo di iodio provoca acne.

    La somministrazione dello iodio alle dosi raccomandate non interagisce con altri nutrienti o farmaci.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

  • Integratori zinco

    Integratori di zinco: un ruolo fondamentale nelle difese immunitarie e nell'acne.

    Che cosa è lo zinco?

    Lo zinco è il minerale che nel nostro organismo partecipa al maggior numero di reazioni enzimatiche. Ha un ruolo determinante nel corretto funzionamento degli ormoni quali gli ormoni sessuali, l’insulina, gli ormoni timici e della crescita. Lo ritroviamo principalmente nei muscoli, nei globuli rossi e nei globuli bianchi.

    Le fonti alimentari di zinco sono le ostriche, i crostacei, il pesce, la carne, i cereali, i legumi, la frutta secca.

    La carenza di zinco è abbastanza rara ed è maggiormente riscontrabile nei soggetti anziani. I sintomi sono: alterazioni della pelle, perdita dei capelli, diarrea, riduzione delle difese immunitarie, disturbi del sistema nervoso centrale.

    Esistono tuttavia molte patologie o condizioni associate alla carenza di zinco, tra cui le più importanti sono: Infiammazioni intestinali e sindromi da malassorbimento, maturazione sessuale ritardata, gravi infezioni, malattie neurologiche e psichiatriche, impotenza e sterilità, perdita di capelli, forfora, artrite reumatoide, le dermatosi come l’acne, la dermatite atopica e la psoriasi i disturbi del sonno, l’alcolismo, il diabete. 

    Abbiamo poi alcuni segnali che il nostro organismo ci invia se carente di zinco. Le piu’ importanti sono: lenta guarigione delle ferite, perdita di olfatto e gusto, le macchie bianche sulle unghie, patina bianca sulla lingua, ulcere e afte buccale, cecità notturna, atrofia testicolare. 

    La migliore analisi per determinare i livelli di zinco è a livello dei globuli bianchi (zinco leucocitario). 

    Perché si usano gl integratori di zinco? 

    L’integrazione a base di zinco si usa per rafforzare le difese immunitarie, per migliorare la salute della pelle, in caso di acne, dermatite atopica, psoriasi, per accelerare la guarigione delle ferite, per la salute dell’organo sessuali maschili, durante la gravidanza

    Lo zinco in gravidanza ha un ruolo chiave per lo sviluppo fetale: la carenza porta a parto prematuro, ritardo della crescita, preeclampsia. Studi clinici mostrano come la somministrazione di 25 mg di zinco (superiore al fabbisogno di 10 mg) nelle donne in gravidanza, associata da una integrazione vitaminica, migliora significativamente l’esito in gravidanza. È stato osservato un maggior peso del bambino alla nascita. 

    In merito al sistema immunitario è stato dimostrato che la diminuzione dei livelli di zinco è correlata alla riduzione dei linfociti T, e ad una minore risposta immunitaria. L’integrazione di zinco migliora le difese immunitarie soprattutto negli anziani, come studi clinici dimostrano ad una dose di 20 mg giornaliera. 

    In aggiunta ha una azione diretta antivirale. Studi clinici dimostrano un dimezzamento dei tempi di raffreddore. Si sconsiglia però di assumere dosi superiori ai 150mg giornalieri in quanto elevati dosaggi di zinco riducono le difese immunitarie. 

    Lo zinco svolge un ruolo determinante per la maturazione e la mobilità degli spermatozoi ed il metabolismo del testosterone. Un deficit di zinco pertanto porta a sterilità.

    Studi clinici hanno dimostrato che la somministrazione di solfato di zinco alla dose di 60mg per 45 giorni, aumenta i livelli di testosterone e più che raddoppia il numero di spermatozoi. 

    Nell’acne la somministrazione di zinco ha mostrato una efficace comparabile alle tetracicline, antibiotico orale, sia nell’acne lieve moderata, sia nei casi più gravi. I risultati sono maggiormente evidenti dopo 3 mesi di trattamento con una dose compresa tra i 30 ed i 45 mg a giorno. 

    Lo zinco ha dimostrato una efficacia significativa, alla dose di 100 mg al giorno, nel rallentamento della degenerazione maculare, malattia degli occhi. 

    Chiudiamo questa review segnalando che l’integrazione di zinco in studi recenti ha dimostrato alla dose di 27 mg giornalieri una efficacia nei pazienti con il morbo di Alzheimer, migliorando le relazioni sociali, la comunicazione e la memoria. 

    Come si usano gli integratori di zinco? 

    Nei soggetti in salute il dosaggio raccomandato è di 15-20 mg giornalieri. Per le condizioni patologiche, l’integrazione di zinco raggiunge 30-60 mg tra gli uomini e 30-45 mg tra le donne. 

    A cosa bisogna fare attenzione? 

    Non assumere dosaggi superiori ai 150 mg

    Assumere a stomaco pieno per evitare disturbi gastrointestinali.

    Ferro, calcio e rame possono ridurre l’assorbimento. 

    Tra gli integratori di zinco raccomandiamo: Body Spring Zinco.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il gli integratori di zinco più adatti alle tue esigenze.

     

  • Integratori molibdeno

    Integratori di molibdeno: ruolo specifico per chi è sensibile ai solfiti.

    Che cosa è il molibdeno?

    Il molibdeno è un elemento componente di enzimi coinvolti nel metabolismo dell’alcol, nella sintesi dell’acido urico e nel metabolismo dello zolfo.

    Le principali fonti alimentari sono i legumi ed i cereali.

    La carenza di molibdeno compare principalmente nei pazienti soggetti a nutrizione parenterale, dove compaiono sintomi della tossicità da solfito: mal di testa, respirazione corta, aumento della frequenza cardiaca, nausea e vomito.

    Perché si usa?

    Il molibdeno si usa in caso di sensibilità ai solfiti, nella prevenzione tumorale, delle carie e alla malattia di Wilson.

    Bassi livelli di molibdeno provocano allergie ai solfiti, che il consumatore può trovare nel vino e nella birra. L’integrazione di molibdeno riduce il rischio.

    La carenza di molibdeno è correlata ad una maggiore incidenza di alcune forme di cancro. La letteratura indica che l’aggiunta di molibdeno all’acqua potabile porta ad una riduzione dell’incidenza di cancro all’esofago.

    Allo stesso modo in ambito internazionale si è evidenziato come ove il consumo di molibdeno è maggiore, c’è una incidenza minore di carie dentali.

    Come si usa? 

    In commercio il molibdeno si trova sotto forma di molibdato di sodio. Il tetramolibdato si usa nella malattia di Wilson.

    La dose raccomandata varia tra 200 e 500 mcg al giorno. Dosi più elevate si segnalano solo nella malattia di Wilson.

    A cosa bisogna fare attenzione? 

    Dosi tossiche per l’organismo sono superiori a 100 mg/kg.

    Dosi giornaliere di 10-15 mg posso aumentare la produzione di acido urico ed i sintomi della gotta.

    Rame e floruro interagiscono limitando l’assorbimento.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

     

  • Integratori silicio

    Integratori di silicio: per rafforzare ossa e capelli.

    Che cosa è il silicio?

    Il silicio, è il minerale più presene sulla terra. Nell’organismo il suo ruolo biologico è legato alla pelle, capelli, ai legamenti, ai tendini e alle ossa.

    Le fonti piu’ ricche di silicio sono i cereali tra cui il riso integrale, la farina di avena. Le radici dei vegetali commestibili, hanno alte quantità di silicio.

    L’apporto medio giornaliero di silicio attraverso l’alimentazione è di 21-46 mg.

    Il sintomo della carenza dii silicio nell’uomo non sono stati dimostrati. Viceversa negli animali la carenza è correlata ad una ridotta formazione di collagene, quindi all’integrità di tessuto osseo e connettivo.

    Perché si usa?

    Si uso per favorire la produzione del collagene nell’osso, nella cartilagine e nei tessuti connettivi. Si ritiene importante anche nella calcificazione delle ossa.

    Viene anche raccomandato per rafforzare i capelli e ringiovanire la pelle. Evidenze scientifiche hanno mostrato risultati significativi in donne con età superiore ai 50%. Gli effetti di 10 ml di soluzione colloidale sia orale, che topica ha rafforzato significativamente capelli, unghie e ha ridotto le rughe del viso. Anche lo spessore della pelle risultava aumentato.

    Come si usa?

    Il consumo giornaliero raccomandato è tra i 20 ed i 40 mg. Non bisogna però superare i 50 mg giornalieri.

    Esistono in commercio diverse forme di integratori di silicio: a base di equiseto, essendo una pianta ricca in silicio; metasilicato di sodio, acido silicico colloidale. Quest’ultima può essere utilizzata anche per via topica.

    A cosa bisogna fare attenzione?

    Il silicio è ben tollerato alle dosi raccomandate.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

     

  • Manganese

    Integratori a base di manganese: il ruolo nei problemi muscolari e nei diabetici.

    Che cosa è il manganese?

    Il manganese è un nutriente essenziale. Le fonti alimentari principali sono la frutta secca, i cereali, i vegetali quali spinaci, piselli; noci e mandorle. Si è dimostrato che la carenza può portare ad alterazioni durante la crescita e del metabolismo. Sono la cute e gli annessi cutanei maggiormente affetti: esantemi cutanei, crescita e colore dei capelli, crescita delle unghie. In aggiunta si può verificare fragilità ossea e una alterazione del metabolismo del colesterolo.

    Il manganese interviene in diverse reazioni enzimatiche coinvolte nella glicemia, nel metabolismo energetico e nella formazione degli ormoni tiroidei.

    Perché si usa?

    Gli integratori a base di manganese si usano principalmente nei problemi muscolari come gli strappi, le distorsioni, nelle infiammazioni inclusa l’artrite reumatoide.

    Si usa inoltre nell’epilessia. La carenza di questo minerale, nel sangue e nei capelli, è correlata all’epilessia. Questo minerale somministrato nei pazienti epilettici aiuta a migliorare gli esiti della malattia.

    Ha un ruolo importante a livello nervoso in quanto è responsabile dell’utilizzazione del glucosio da parte dei neuroni, e dell’attività dei neurotrasmettitore

    Nei diabetici i valori di manganese sono circa la metà dei soggetti normali. In dosi da 3-5 mg al giorno viene somministrato come integrazione ai pazienti (cloruro di manganese). La somministrazione migliora la risposta all’insulina.

    Come si usa?

    In commercio si trovano sotto forma di Sali come il solfato ed il cloruro o legato a chelati (gluconato e picolinato) meglio assorbiti. 

    Le dosi sono le seguenti: 

    -Fabbisogno giornaliero adulti: 2-5 mg.

    -Diabete: da 5 a 15 mg al giorno.

    -Epilessia: da 15 a 30 mg al giorno.

    -Distorsioni, strappi muscolari ed infiammazioni: 20-200 mg al giorno per le prime 2 settimane (in 3-4) somministrazioni, poi 15-30 mg.

    A cosa bisogna fare attenzione?

    Il manganese inibisce l’assorbimento di altri minerali come ferro, rame e zinco. Un consumo elevato di questi minerali, più il magnesio, può viceversa inibire l’assorbimento del manganese.

    L’assorbimento viene influenzato anche dagli antiacidi

    Tra i prodotti raccomandiamo: Solgar Oligo Manganese e Nature’s Plus Manganese Chelato.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

     

  • Integratori chelanti

    Integratori chelanti: proprietà disintossicanti e depurative.

    Che cosa sono?

    Gli integratori chelanti hanno una funzione depurativa dell’organismo per proteggerlo da una esposizione prolungata dei metalli pesanti, come nichel, cromo, alluminio, piombo etc.

    Il termine chelante deriva dalle proprietà degli ingredienti dell’integratore, che come le chele di un granchio con in grado di afferrare, inglobare ed espellere dall’organismo queste tossine.

    Perchè si usano?

    L’utilizzo di tali integratori chelanti è controverso. Non viene messa in discussione dalla letteratura scientifica l’efficacia, ma l’utilizzo. Tali prodotti, in terapia medica, vengono utilizzati per le intossicazioni da metalli pesanti, ma se presi in maniera indiscriminata possono alterare la presenza di minerali nel nostro organismo. I minerali nel nostro organismo, come zinco, selenio, manganese, ad esempio svolgo funzioni essenziali al livello degli organi principiali e a livello metabolico. Espulsioni conseguenti ad una terapia chelante, possono dar luogo a danni per la salute. Pertanto raccomandiamo di utilizzare tali integratori solo dietro consiglio del medico e del farmacista.

    Quali sono?

    I chelanti naturali, includono la zeolite, minerale di origine vulcanica con caratteristiche sia depurative, ma anche reminiralizzanti. Dotata di carica negativa, attira la carica positiva dei metalli pesanti. Contiene potassio, magnesio, calcio e sodio. La betonite, argilla, minerale simile alla zeolite svolge la medesima azione.

    L’alga clorella, allo stesso modo ha proprietà disintossicanti da tutti i metalli tossici e le tossine ambientali. E’ pertanto efficace per una cura disintossicante, ma anche una azione sul colesterolo e sulla glicemia. Contiene vitamina K e Ferro e pertanto può essere utilizzata in caso di anemia o nel periodo mestruale. Ha infine un effetto tonico energizzante per l’alto contenuto di aminoacidi e proteine.

    Infine ricordiamo la terapia chelante a base di EDTA (acido etilendiamminotetraacetico). Viene utilizzato in terapia medica contro le intossicazioni da metalli pesanti. Uso ed indicazioni terapeutiche le lasciamo al consiglio medico.

    Tra gli integratori chelanti piu’ utilizzati riportiamo: Kelablend Granuli, Panaceo Med Capsule.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

     

  • Integratori cromo

    Gli integratori a base di cromo: aumentano la sensibilità all'insulina e la termogenesi.

    Che cosa è il cromo?

    Il cromo è un elemento che assumiamo principalmente con l’alimentazione di carne, cereali, lievito di birra.

    La carenza di cromo produce intolleranza al glucosio: elevati livelli di insulina e di zuccheri nel sangue.

    Il cromo infatti è essenziale per il corretto funzionamento dell’insulina. Senza cromo non abbiamo l’azione dell’insulina e la glicemia sale.

    Perché si usa?

    Il cromo si usa principalmente nella cura del diabete e nel trattamento dell’ipoglicemia, per il trattamento del colesterolo e dei trigliceridi, nelle diete dimagranti e contro l’acne.

    La carenza di cromo si riscontra in caso di alterazione della glicemia, nei diabetici, nei soggetti con colesterolo e trigliceridi. La somministrazione di cromo in questi casi, come dimostrano diversi studi clinici, alla dose di 200 mcg porta alla diminuzione dei livelli di glucosio, di colesterolo, di trigliceridi e di aumento del colesterolo HDL. 

    Come si usa? 

    In commercio abbiamo diverse forme di cromo: picolinato, cloruro, picolicotinato, lieviti. Segnaliamo che uno studio clinico ha dimostrato che il cromo picolinato favorisce in misura significativa la crescita muscolare maggiormente delle altre forme.

    La dose giornaliera raccomandata è di circa 200 mcg al giorno. Nei soggetti glicemici o come coadiuvante per la perdita di peso la dose è tra i 400 ed i 600 mcg.

    L’attività sul colesterolo e trigliceridi è efficace pertanto sia sui soggetti diabetici che sani, questo nelle condizioni in cui i livelli di cromo sia bassi.

    Nelle diete dimagranti risulta efficace in quanto aumenta la sensibilità all’insulina e alla stimolazione della termogenesi. Il cromo favorisce pertanto l’aumento della massa magra. Studi clinici mostrano che una dose di 200mcg porta alla perdita di circa 2 kg di grasso in 2,5 mesi, con un aumento significativo della massa magra. L’attività del cromo risulta maggiore negli uomini e nei soggetti anziani. Una dose di 400 mcg porta da una perdita di 3,5 kg.

    Per la cura dell’acne, suggeriamo gli integratori base di lieviti di cromo. Tali supplementi portano ad una riduzione dei brufoli e delle papule dopo poche settimane di trattamento.

    A cosa bisogna fare attenzione? 

    Dosi elevate di cromo aumentano l’attività onirica (sogni vividi)

    Mancanza di esercizio fisico, prodotti a base di farina bianca, zucchero raffinato possono esaurire i livelli di cromo.

    Il team di farmacisti di Bosciaclub è disponibile ad indicarti il prodotto più adatto a te e le modalità di assunzione!

     

per pagina
  • IVA inclusa € 16,83 € 19,80 -15%

    Magnesio Marino 30 Buste INTEGRATORE ALIMENTAREIndicazioniStitichezza, ipertensione, stress, emicrania, mal di testa, asma, rischi o problemicardiovascolari, nervosismo o ipersensibilità, stanchezza cronica, ipertrofiaprostatica, diabete, ansia,...

    € 16,83 -15% € 19,80
    Acquista
  • IVA inclusa € 19,98 € 23,50 -15%

    Magnesio Marino B6 40 CapsuleIndicazioni Utile in tutte le carenze di magnesio che si possono manifestare con crampi, sindrome premestruale ecc.Posologia e Modalità d'uso 2 capsule al giorno da assumersi 1 al mattino e 1 alla sera prima dei...

    € 19,98 -15% € 23,50
    Acquista
  • IVA inclusa € 12,56 € 15,70 -20%

    Magnesio Supremo 32 Buste Magnesio Supremo: Integratore alimentare solubile, una formula che, sciolta in acqua, viene convertita in magnesio citrato. Ciclo di produzione dedicato senza contaminazione di sostanze estranee. No OGM. Acido citrico da...

    € 12,56 -20% € 15,70
    Acquista
  • IVA inclusa € 11,78 € 15,70 -25%

    Magnesio Supremo Lemon 150g Integratore alimentare solubile in acqua e dal sapore gradevole con una giusta miscelad’ingredienti che assicurano la massima biodisponibilità di magnesio.E’ una formula che, sciolta in acqua, viene convertita...

    € 11,78 -25% € 15,70
    Acquista
  • IVA inclusa € 11,78 € 15,70 -25%

    Magnesio Supremo Polvere 150g Integratore utile per crampi, agitazione, ansia, insonnia, stati depressivi, stitichezza, sindrome pre-mestruale, tic nervosi, stanchezza immotivata, battiti cardiaci irregolari, mal di testa, sbalzi di umore, gastriti, dolori...

    € 11,78 -25% € 15,70
    Acquista
  • IVA inclusa € 11,39 € 13,40 -15%

    Magnosol 20 Bustine Effervescenti Magnosol ® è un integratore di Magnesio e Potassio formulato in bustine effervescenti al gusto di limone, utile in tutti i casi di carenza o aumentato fabbisogno di questi alimenti, come in caso di gravidanza,...

    € 11,39 -15% € 13,40
    Acquista
  • IVA inclusa € 12,66 € 14,90 -15%

    Ingredienti  Magnesio piruvato. Nel formato in capsule presenti anche: Magnesio stearato (antiaggregante) ed  Idrossi-propilmetilcellulosa (involucro della capsula vegetale). Quantitativi per dose giornaliera di 6 capsule: Magnesio  300...

    € 12,66 -15% € 14,90
    Acquista
  • IVA inclusa € 19,35 € 21,50 -10%

    MAGNESIO SG è un integratore alimentare di Magnesio e Vitamina B6  importanti per favorire il normale funzionamento del sistema nervoso.

    € 19,35 -10% € 21,50
    Acquista
  • IVA inclusa € 11,39 € 13,40 -15%

    Magnosol fast ® è un integratore a base di Magnesio, un minerale utile sia nei momenti di produzione di energia che negli elevati sforzi mentali. Garantisce un corretto trasferimento degli impulsi nervosi, un giovamento nei tessuti muscolari ed...

    € 11,39 -15% € 13,40
    Acquista
  • IVA inclusa € 14,39 € 15,99 -10%

    Magnesium 375 TAVOLETTEIndicazioni Integratore alimentare di magnesio.Posologia 1 tavoletta al giorno da assumere con acqua o altra bevanda, preferibilmente durante il pasto.Proprietà Il magnesio è un minerale presente in alte concentrazioni...

    € 14,39 -10% € 15,99
    Acquista
  • IVA inclusa € 19,38 € 22,80 -15%

    Oligo Mag Citrato Indicazioni Il magnesio citrato fornisce oltre alle proprietà rilassanti della muscolatura tipiche del magnesio, quelle del citrato che è in grado di sostenere l'organismo nel contrastare situazioni di stanchezza. Inoltre...

    € 19,38 -15% € 22,80
    Acquista
  • IVA inclusa € 13,64 € 15,50 -12%

    Pediamag 10 Flaconi Pediamag è un integratore alimentare di magnesio e vitamina C, utile in caso di cefalea, crampi muscolari, formicolii, sudorazione eccessiva, iperattività, bruxismo. Non contiene glutine.Ingredienti Pediamag contiene:...

    € 13,64 -12% € 15,50
    Acquista
  • IVA inclusa € 17,68 € 20,80 -15%

    Solgar Calcio Magnesio Zinco 100 Tavolette INTEGRATORE ALIMENTAREPosologia e modalità d'uso Deglutire 3 tavolette al giorno, con acqua, ripartite preferibilmente ai pasti.Componenti Calcio (carbonato, citrato, gluconato); magnesio (ossido, citrato,...

    € 17,68 -15% € 20,80
    Acquista
  • IVA inclusa € 19,36 € 22,00 -12%

    Deakos D Magnesio 300g Con Misurino Il Magnesio è un elemento fondamentale per il nostro organismo e collabora alla fisiologica trasmissione degli stimoli nervosi, partecipando a più di 300 processi biochimici nel nostro corpo fra cui...

    € 19,36 -12% € 22,00
    Acquista
  • IVA inclusa € 13,77 € 16,20 -15%

    Stress Formula Complemento alimentare a base di vitamina C, vitamine del complesso B e di magnesio, per dare forza, vitalità e resistenza ed allo stesso tempo aiuta a rilassare, nutrendo le cellule del sistema nervoso e mantenendo un corretto tono...

    € 13,77 -15% € 16,20
    Acquista
  • IVA inclusa € 15,93 € 18,10 -12%

    Aximagnesio 40 Compresse Integratore alimentre in compresse può risultare utile nell’attività sportiva, per la donna e per le ossa per: -ridurre la comparsa di crampi, da attività fisica o da tensione nervosa; -aumentare la...

    € 15,93 -12% € 18,10
    Acquista
  • IVA inclusa € 11,25 € 12,50 -10%

    MAGStar Integratore alimentare che favorisce l’assorbimento intestinale dei minerali; è utile nell’abbondante sudorazione ed in tutte le attività sportive.IngredientiFruttosio; magnesio citrato; potassio aspartato; vitamina C...

    € 11,25 -10% € 12,50
    Acquista
  • IVA inclusa € 15,39 € 18,10 -15%

    Magnesium Mineral Drink 250ml BEVANDAIndicazioniParticolarmente adatto a sportivi e tutti coloro che sono fisicamente attivi e per persone stressate dagli impegni quotidiani.Modalità d'usoPer un uso prolungato è comunque opportuno sentire il...

    € 15,39 -15% € 18,10
    Acquista
  • IVA inclusa € 12,60 € 14,00 -10%

    Alfamag Integratore alimentare a base di magnesio utile in caso di eccessiva sudorazione (soprattutto se legata a intensa attività fisica) per mancato apporto o aumentato fabbisogno dei suoi ingredienti.IngredientiMagnesio.AvvertenzeNon superare la...

    € 12,60 -10% € 14,00
    Acquista
  • IVA inclusa € 17,89 € 19,88 -10%

    Magnesium Diasporal 400 Extra Complemento alimentare particolarmente adatto alle persone che necessitano di elevare i loro livelli di magnesio.IngredientiMagnesio citrato (2759 mg/bustina); frutta in polvere (maltodestrina, succo d'arancia concentrato...

    € 17,89 -10% € 19,88
    Acquista
  • IVA inclusa € 18,00 € 20,00 -10%

    Magnesio Plus 70 Capsule Integratore alimentare a base di magnesio utile per contrastare stanchezza, tensioni ed irritabilità.Ingredienti  per dose giornalierapari a 3 capsuleMagnesio citrato 930 mgMagnesio...

    € 18,00 -10% € 20,00
    Acquista
  • IVA inclusa € 10,71 € 11,90 -10%

    magcor Integratore alimentare utile per il reintegro di sali minerali importanti per l'equilibrio elettrolitico dell'organismo.IngredientiFruttosio; maltodestrine; acidificante: acido citrico; magnesio carbonato; potassio citrato; magnesio citrato;...

    € 10,71 -10% € 11,90
    Acquista
  • IVA inclusa € 14,22 € 15,80 -10%

    Quiete  Mag Integratore alimentare a base di Magnesio.       MagnesioMinerale maggiormente presente nel corpo, aiuta a ridurre stanchezza ed affaticamento, contribuendo al normale metabolismo energetico;...

    € 14,22 -10% € 15,80
    Acquista
  • IVA inclusa € 11,44 € 13,00 -12%

    Mg Fast vegan 60 Compresse Integratore alimentare a base di magnesio utile per apportare una quota integrativa di tale nutriente all'alimentazione quotidiana.Il magnesio contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione...

    € 11,44 -12% € 13,00
    Acquista
Mostrando 1 - 24 di 416 articoli

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: