Dermatite atopica cosa mangiare

Pubblicato il 27/01/2019


La dermatite, la dermatite atopica, l’eczema sono tutte dermatosi infiammatorie di natura allergica che possono condizionare la vita di adulti e bambini.

In Italia un numero inferiore al 2% della popolazione adulta soffre di dermatite, contro il 20% dei bambini

L’opinione scientifica spiega i numeri crescenti della dermatite atopica non solo con la predisposizione genetica, ma anche per aspetti ambientali, tra cui l’alimentazione assume un ruolo centrale. Le allergie agli agenti irritanti, ad alcuni alimenti, a ciò che respiriamo come il polline o tocchiamo come le fibre, i detergenti, possono essere tutti fattori scatenanti delle dermatiti sulla pelle.

Quali sono i sintomi della dermatite atopica?

I sintomi di una dermatite atopica include pelle secca, irritata, infiammata, con prurito molto forte. Questi sintomi possono avere delle esacerbazioni cicliche, favorite da cambiamenti della temperatura, da esposizione all’acqua o allo stress.

Se hai l’abitudine a grattarti fino al sanguinamento è probabile che hai l’eczema.

Dermatite atopica cosa mangiare:

L’alimentazione è un aspetto importante sia nel processo di trattamento sia in quello di prevenzione della dermatite. La dieta non deve sostituire il farmaco, se prescritto o il parere del medico. Fare attenzione all’alimentazione in caso di dermatite può aiutarti a ridurre la gravità dei sintomi, l’intensità dei picchi infiammatori e a favorire il processo di guarigione e di risposta dell’organismo.

Se hai la dermatite atopica è importate sapere che le vitamine A, B6, C ed E sono fondamentali per proteggere le cellule dalla formazione dei radicali liberi, dall’infiammazione. Il ruolo antiossidante di queste vitamine associate al selenio e alla vitamina B6 promuovono la riparazione cellulare e la guarigione.

Se preferisci assumere questi ingredienti con gli integratori per la pelle, devi riferirti ai seguenti dosaggi:

-          Vitamina A/Betacarotene: 5.000 / 10.000 UI al giorno

-          Vitamina C: 1000mg due volte al giorno

-          Vitamina E: 400 UI al giorno

-          Selenio: 50-200 mcg al giorno

-          Vitamina B6: 50-100 mg al giorno

Esistono alimenti che hanno tutti questi ingredienti antiossidanti e che possono essere integrati nella dieta quotidiana. Per la vitamina C e la vitamina A:

-          Frutta: Albicocche, mirtilli, limoni, mango, arance, pesche, pere, fragole, meloni

-          Verdura: Asparagi, broccoli, carote, cavolfiori, insalata a foglia verde, patate, pomodori, peperoni

Per la vitamina E: mandorle, broccoli, insalata a foglia verde, semi di girasole, olio di germe di grano, burro di arachidi. Gli alimenti più ricchi di selenio invece sono: riso integrale, uova, avena, tonno, tacchino e nocciole e quelli di vitamina B6 includono asparagi, banane, carote, cavolfiori, aglio, sedano, pomodori, tonno, anguria.

Abbiamo solo elencato gli alimenti più importanti, ma puoi divertirci ricercando i valori nutrizionali dei singoli alimenti fino ad arrivare alle dosi di vitamine e minerali richiesti per le allergie.

Consigliamo di associare sempre a queste vitamine anche probiotici per le allergie. La letteratura scientifica continua a dimostrare una efficacia nella cura della dermatite atopica.

Dermatite atopica cosa mangiare è un articolo di Bosciaclub, farmacia online. Ricerca sul nostro sito tutti i rimendi naturali per ingrediente. Divertiti a utilizzare la funzione avanzata di ricerca di Bosciaclub.

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: