Fecondazione: via libera ai tre genitori


Un bambino, tre genitori. Da oggi cambia tutto: una nuova tecnica di procreazione assistita è stata autorizzata ufficialmente in Gran Bretagna. La decisione, presa dalla Human fertilisation and embryology authority, vuole evitare la trasmissione di varie malattie rare ereditate per via materna. Proprio per questo nel Dna verranno sostituiti i mitocondri, le centraline energetiche della cellula, della madre portatrice del difetto ereditario con quello di una donna sana.

Il primo caso pratico di bambino in provetta con tre genitori riguarda un laboratorio di Newcastle e, se tutto andrà a buon fine, il bambino nascerà a fine estate 2017. E se Sally Cheshire, presidente Hfea, ha detto che si tratta di “una decisione d'importanza storica", le associazioni tradizionaliste sono già sul piede di battaglia. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: