Trovata la terapia genetica per ringiovanire


La genetica fa miracoli. Al punto di far ringiovanire e frenare l'invecchiamento. Per ora solo quello dei topi ma il dado è tratto: il principio che la vecchiaia non sia irreversibile è stato in qualche modo sfatato e l'elisir di lunga vita non appare necessariamente un'utopia. Considerazioni che emergono dopo gli esiti di un esperimento condotto da Juan Carlos Izpisua Belmonte, scienziato del Salk Institute di La Jolla (California), i cui risultati sono stati appena pubblicati sulla rivista Cell.

Lo studioso, in pratica, è riuscito a riprogrammare, ‘riportando le lancette indietro', l'orologio genetico interno delle cellule dei topi. Le ha ringiovanite grazie ad una terapia genetica usata, finora in laboratorio, per riportare le cellule adulte alla condizione di cellule staminali, simili a quelle presenti negli embrioni. In sole sei settimane la ricerca ha dato risultati sensibilmente positivi: i topi, tutti affetti da affetti da progeria, una condizione che causa l'invecchiamento precoce dell'organismo, sono ringiovaniti ed è migliorata la loro salute cardiovascolare e la solidità della colonna vertebrale. Nonché l'aspettativa di vita che è aumentata dal 30%. Per arrivare al trattamento sugli uomini però bisognerà ancora aspettare ulteriori verifiche. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: