Ue: indagine su 300 farmaci generici


L'Agenzia europea per i medicinali ha raccomandato la sospensione di circa 300 farmaci generici. Gli atti adesso passano all'esame della Commissione europea, che emetterà una decisione giuridicamente vincolante applicabile in tutti gli Stati membri. I motivi della decisione sono da ricercare nella mancanza di certezze: gli studi sulla bioequivalenza condotti dall'azienda indiana Micro terapeutic Research Labs infatti sono stati reputati “inaffidabili". 

In pratica, questi 300 farmaci generici non darebbero sufficienti garanzie di efficacia e sicurezza rispetto a quelli di riferimento a brevetto scaduti. Il rapporto dell'Agenzia europea per i medicinali parla di travisamento di dati e di carenze nella documentazione e nella gestione delle informazioni. 

Il tuo farmacista risponde

inviaci una e-mail a:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

oppure chiamaci al: